E' chiaro che il pensiero dà fastidio...il pensiero come l'oceano non lo puoi bloccare, non lo puoi recintare.
Così stanno bruciando il mare. Così stanno uccidendo il mare. Così stanno umiliando il mare. Così stanno piegando il mare.
- Com'è profondo il mare - Lucio Dalla

Il positivismo a tutti i costi…costa!

Ogni nuvola ha una fodera d’argento Un proverbio polacco recita proprio così! E’ ovviamente uno dei tanti detti popolari che suggeriscono di tenere atteggiamenti non disfattisti pur di fronte alle difficoltà della vita. E fin qui niente di male. Negli ultimi decenni però, prima negli Stati Uniti e ultimamente in Europa, sta guadagnando spazio una forma estrema del pensiero positivo, ovvero […]

e ancora...

Furore: lavoro sottopagato e uso profittevole della miseria

Non è colpa di nessuno…ma… Mezzadro: “Ecco cosa la rende nostra (ndr: la terra): esserci nati, lavorarci, morirci. E’ questo a darcene il possesso, non un pezzo di carta con sopra dei numeri”. Delegato della banca: “Una banca non è come un uomo.” Mezzadro: “Si ma la banca è fatta di uomini!” Delegato della banca: […]

e ancora...

Ira Hayes: la solitudine dell’antieroe

Nel posto sbagliato al momento sbagliato Seconda guerra mondiale, oceano pacifico. Dopo aver pagato dazio con molto sangue, l’esercito degli Stati Uniti d’America conquista l’isola di Iwo Jima (Giappone). Sei marines hanno il compito di issare la bandiera sulla cima di una collina. I soldati, fissata l’asta a terra, alzano al cielo la bandiera. Ed […]

e ancora...

La libertà di espressione e il diritto alla verità

Parlano tutti È libertà di espressione, ognuno dice e pensa ciò che vuole! Quante volte te lo sei sentito rispondere? A me non ha mai convinto molto questa risposta. Ci dovrà pur essere un limite! La presentatrice che passa dal grande fratello ad un’intervista ai protagonisti di una strage ed entra in ogni cruento dettaglio? […]

e ancora...

Il lavoro, una forma di schiavitù?

Lavorare 8 ore al giorno, sei giorni a settimana. E’ giusto continuare a chiamarla vita? Fino a che punto ci si può permettere il lusso di spendere gli anni migliori facendo cose che non vogliamo fare? Silvano Agosti offre una riflessione profonda sul senso del lavoro al giorno d’oggi. Perché dire “è sempre stato così”, […]

e ancora...